Pagnottino cresce

www.mammole.it Ticker

mercoledì 9 marzo 2011

Il suddetto e la pazienza

Mio marito è un uomo d'altri tempi, un bel nordico DOP, di quelli che "l'omo sa da esse omo", con tutti gli annessi e connessi piacevoli e spiacevoli, ma SOPRATTUTTO  di quelli che non sei uomo se non fai tutto con la sola forza delle tue mani nude e crude.

Peccato che Svarze Neger qui (non so neanche come si scrive, figuriamoci) non sia particolarmente dotato di pazienza, anzi basta un minuscolissimo impercettibile taglietto sulle sue mani nude (e crude) per scatenare reazioni degne di Lady Godiva.

Sicchè l'altro ieri il Suddetto è andato a ritirare i regali che abbiamo preso con i punti del supermercato (...regali poi...diciamo che dopo aver regalato migliaia di euro al supermercato con un piccolissimo contributo spese abbiamo finito con acquistare oggetti inutili con uno sconto del 20%, che se aspettavamo i saldi si faceva prima): un lettino da viaggio per Pagnottino e un termometro di quelli a infrarossi, che te lo punti addosso e lui ti dice quanta febbre hai.
Dopo aver scartato il termometro, essercelo puntato sulle rispettive fronti, nelle orecchie e sulla pianta dei piedi, essere stati colti da un'attacco di demenza collettiva ed aver inscenato un combattimento con finte spade laser modello star wars, siamo passati ad esaminare il lettino.
Dunque, voi non sapete che a volte l'istinto dell'uomo DOP che non deve chiedere mai addirittura vince sulla natura di ingegnere e così, da vero Pater Familias il Suddetto ha deciso di fare una cosa veramente azzardata: montare il lettino senza leggere le istruzioni.

Monta il primo lato "tac" si blocca...adesso cerca di far scattare gli altri tre lati del parallelepipedo, ma il lettino sembra non collaborare e rimane per i tre lati molliccio.
Prova svariate volte, applicando per ogni volta una forza maggiore, nulla.
Il Suddetto si toglie il maglione, perchè quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare: se i tre lati mollicci non collaborano allora ricomincerà dal lato che ha fatto tac.
Peccato che l'ingranaggio sembra bloccato e non cede più, quindi il lato rimane duro come la roccia.
Allora riprova con i lati mollicci, forza un po', un po' di più, molto di più, si fa rosso in viso.
Niente.
Pausa, si leva la camicia vistosamente innervosito, ma non osa tradirsi davanti al mio occhio vigile, che più di una volta l'ha diciamo non troppo amorevolmente ripreso per i suoi scatti da checca isterica quando perde la pazienza.

Riprova con un unico gesto secco ma gli si schiaccia un dito nell'ingranaggio, si allontana stringendosi il dito come se lo volesse tenere incollato alla mano, inizia a girare per la stanza con un espressione sconvolta, addolorata e gravemente provata...neanche una parola...io ridacchio, non ce la faccio proprio a non ridacchiare, ma lui sembra talmente preso dal dolore che non ci bada.

Prova una volta di più, poi esclama (provato, ma sempre in modo abbastanza controllato) "Ma possibile che non ci siano le istruz...."l'occhio gli cade su un librettino sul tavolo.
Legge:
"Noo, dovevo fare gli stessi movimenti al contrario!!"
Magicamente il lato duro del lettino si sblocca e..et voilà, in 5 secondi il lettino era montato a dovere!!!
Dopo essersi autolodato, orgoglioso di aver finalmente provato la sua virilità, e aver con cura osservato il risultato di sangue e dolore, il Suddetto si gira e sgomento guarda la Medesima piegata in due sul divano:
"ma che hai" dice...

Ed ecco qui che vi lascio la morale di questa storia:

Shakespeare diceva "l'inferno non è mai tanto scatenato quanto una donna offesa"
(no, non è alta cultura, ma bacio perugina n.106....regalo della festa della donna, uno dei lati positivi di cui acennavo prima)
Di certo Shakespeare non conosceva mio marito, ma il buon Walt Disney, che ci vedeva lungo, lo sapeva che c'era di peggio, e in un momento non sospetto della mia vita di bambina mi aveva anche avvertito con una scena tale e quale a quella a cui avevo appena assistito:


Vi auguro una buona visione e...
"nelle donne ogni cosa è cuore, anche la testa" ...bacio perugina n.101, lui è quel che l'è ma se continuo così io sarò di sicuro una mamma cicciona!!

Ps. Certo che rivedendo il filmato devo dire che anche Shakespeare tutto sommato non aveva proprio tutti i torti...Ahah!!

9 commenti:

  1. Ahahahahah mi sembra di leggere del mio "suddetto" qualche giorno fa non riusciva a incastrare il braccio della macchina del caffè e a un certo punto dopo mezz'ora, ormai era viola.. Stava lanciando tutto, ma si è controllato e ha lanciato solo il braccio pieno di caffè Ahahahah

    RispondiElimina
  2. Tu. Sei. Fantastica.
    Muoio dal ridere ogni volta che ti leggo.
    Pagnottino avrà una mamma super-divertente :)

    Un sorrisone. Antonia.

    RispondiElimina
  3. Cinque ore di lezione, un panino a pranzo, palestra, lavoro, giornale, cena al sushi con un'amica isterica e poi..
    e poi arrivi tu, il TUO momento. Quando mi metto qui, sulla mia bianca poltroncina candida e ti leggo, tutto d'un fiato. Ogni volta mi sbellico dalle risate e penso a quanto siano fortunati il tuo bel Pagnottino e il Suddetto. Ti adoro, letteralmente. E dovresti prendere in considerazione la proposta di scrivere un libro per me, solo per me! Che io possa leggere a fine giornata. Promettimi che ci penserai..

    xx Suze
    unamandriadicivette.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Ragazze, siete splendide!!!

    RispondiElimina
  5. Ho appena letto ad alta voce il tuo esilarante post al Suddetto seduto in divano vicino a me. Io sbellicata, lui molto serio. ;-)))

    RispondiElimina
  6. Eh eh Pagnottino ci sarà da divertirsi con la tua mamma e il tuo papà!

    RispondiElimina
  7. CARISSIMA come stai? penso tu sia "occupata" al momento! un bacione grande grande! un besote!

    RispondiElimina
  8. grazie spettacola!! ci voleva un tuo post con allegato cartone animato!!! concordo con tutte le girls qua sopra!!
    miaooooooo!!!!

    RispondiElimina
  9. Scene di normale amministrazione...molto carino il video di Paperino e tu sei sempre fantastica ;D
    Bisou Bisou

    RispondiElimina

....e tu che dici?!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...